Categoria

Ispirazioni

rainbow-1622730_960_720
Ispirazioni, Lezioni di vita

Connesso con la natura

Io lavoro nell’ambito digital eppure reputo che il web in parte ci stia rincoglionendo. Per le aziende fare marketing sul web e’ indispensabile ma noi invece siamo inutilmente sempre connessi e quindi tesi, agitati, spesso invidiosi di quello che vediamo. Da un po’ di tempo mi sono dato al digital detox e fuori dall’orario d’ufficio guardo pochissimo il cellulare. L’altro giorno, ad esempio, ho alzato gli occhi al cielo e sono stato sorpreso da un doppio arcobaleno. Ecco, un po’ ho tremato al pensiero di quante meraviglie ho perso per strada, quante parole non ho scambiato e quanti sguardi non ho incrociato perché ero lì che smanettavo al cellulare. Alla fine rifugiarsi nel ‘fare qualcosa’ e’ spesso un riparo sicuro ma non deve sostituire la nostra vita. Le storie più belle, i viaggi da sogno, le immagini piu’ incredibili non esistono per essere lette. Ma per essere scritte.

1001526_10151532266421811_465025860_n
Ispirazioni

Mai scordare le proprie radici

Ospitale e aperto. Chiuso e inavvicinabile. Freddo come l’inverno o caldo come l’estate. Pieno di vita o dormiente. Paziente o irrequieto. Fiero e onesto oppure inquinato e bugiardo. Fortificato e protetto. Muro di carta o di cemento. Da stravolgere romanticamente come una boule de neige con ponti levatoi di pura razionalità che si aprono e chiudono tra fantasmi del passato e barlumi sognanti di futuro. Il cuore invecchiando può diventare arido e irraggiungibile come il terreno lunare. In attesa dell’acqua che ne irrori le radici, divertirsi a fotografare pulviscoli sentimentali.

Ispirazioni

Ieri non stavo nella pelle all’idea di riprendere a lavorare. Ho amato staccare qualche giorno ma quando hai tante cose e risposte in ballo e’ sempre difficile pazientare. E così pensavo a tutto quello che doveva succedere e pieno di energia mi veniva voglia di correre, saltare, volare.

Oggi, alla prima mail, già volevo tornare in vacanza.

Ispirazioni

Quella volta che torni tardi dal lavoro e sei stravolto. Ti cucini qualcosa e poi ti stravacchi sul divano. Ti togli le scarpe e spensierato appoggi i piedi sul tavolino. Direttamente nel piatto della minestra.

Ispirazioni

In pausa pranzo. Un ragazzo tamarrissimo con tanto di cresta e tatuaggi assurdi ascolta dieci canzoni con le cuffie inserite male. Tutto il bar scopre così il nuovo cd della Pausini.

Ispirazioni

Uscire in abito anche il sabato mattina esclusivamente per fare il Figo e scoprire che tutti ti guardano solo perché hai la patta aperta.

Ispirazioni

Disegnare le nuvole

Io sono nato per quelle giornate che valgono una vita. Quelle dove rischi tutto,senti l’ansia da prestazione e hai una grande responsabilità addosso. Sarò fatto al contrario ma solo l’idea di mettermi in gioco mi galvanizza. E’ come se odiassi l’apatia di quelle giornate senza sussulti in cui non hai bisogno di dimostrare nulla. Mi piace l’idea di avere le ali per qualche ora e concedermi il lusso di spingermi oltre, provare a volare.

Domani e’ uno di quei giorni in cui capirò se sono Icaro o un aereo, ora mi accontento di studiare il tragitto e disegnare le nuvole.