image

Per strada ho notato una macchina stupenda che non avevo mai visto prima: sembrava provenire dal futuro. La sua forma affusolata, gli alettoni sporgenti, i fari enormi hanno catturato la mia attenzione. ‘Chissà chi la guiderà!’, ‘ma quante funzionalità avrà?’ e soprattutto ‘ma come diavolo si parcheggia?’ sono le domande che mi sono posto. Ho osservato quel prodigio della tecnologia per circa 5 minuti fino a quando non è ripartita.

Con una manovra soave ha subito urtato un’altra macchina parcheggiata qualche metro più in là’. La macchina del futuro un giorno sarà apprezzata per le mille funzionalità ma oggi e’ specializzata in constatazioni amichevoli.